Chi siamo

homeCHI SIAMO

REGOLAMENTO FIPAV HALL OF FAME

FIPAV Hall of Fame:

La FIPAV Hall of Fame rappresenta la celebrazione della cultura della pallavolo, attraverso la valorizzazione del merito dei personaggi che maggiormente hanno scritto e rappresentato la storia del volley in Italia.

L’essere inseriti all’interno della FIPAV Hall of Fame rappresenterà un motivo di orgoglio e un riconoscimento esclusivo, riservato unicamente a determinate categorie di persone che hanno contribuito tramite il loro lavoro ed il loro impegno alla crescita della pallavolo italiana ed essersi particolarmente distinti per meriti, risultati, ecc.

La FIPAV Hall of Fame è stata istituita nel 2016 in occasione del 70° anniversario della Federazione al fine di premiare, tramite votazione via web, gli atleti e le atlete selezionate da un’apposita giuria. 
A partire dall’edizione 2018 (la terza),  sono state istituite due commissioni, ampliate le categorie e modificata la modalità di votazione.

Timing:

La procedura di eleggibilità ed inserimento nella FIPAV Hall of Fame si svolgerà con cadenza annuale.

Sede:

La FIPAV Hall of Fame avrà sede presso la sede nazionale FIPAV in Via Vitorchiano a Roma.

Categorie:

Le categorie premiate sono le seguenti:

  • Miglior Atleta Maschile: assegnato all’Atleta che più si è distinto sia in campo, nazionale e internazionale, sia nell’impegno alla crescita e allo sviluppo della pallavolo italiana;
  • Miglior Atleta Femminile: assegnato all’Atleta che più si è distinta sia in campo, nazionale e internazionale, sia nell’impegno alla crescita e allo sviluppo della pallavolo italiana;
  • Miglior Atleta (Beach Volley): assegnato all’Atleta (indipendentemente da qualsiasi distinzione di genere) che più si è distinto sia sulla sabbia, a livello nazionale e internazionale, sia nell’impegno alla crescita e allo sviluppo del Beach Volley italiano;
  • Miglior Allenatore: assegnato all’Allenatore che abbia compiuto almeno il 65° anno di età e che si sia straordinariamente distinto in Italia e all'estero alla guida di una o più squadre nazionali italiane;
  • Miglior Dirigente: assegnato ad un dirigente che con il proprio lavoro (con un Club o con una squadra nazionale) si sia straordinariamente distinto e che attraverso le proprie azioni ed iniziative abbia contribuito allo sviluppo e alla promozione e diffusione della pallavolo italiana;
  • Miglior Arbitro: assegnato Arbitro che si sia straordinariamente distinto nella gestione di gare di alto livello in Italia ed all’estero;Eventuali Premi speciali: unicamente a scelta della Commissione Giudicatrice, potranno inoltre essere conferiti eventuali premi speciali a personalità (anche al di fuori del mondo della pallavolo) che hanno contribuito alla crescita e sviluppo del volley italiano.

Eventuali Premi speciali: unicamente a scelta della Commissione Giudicatrice, potranno inoltre essere conferiti eventuali premi speciali a personalità (anche al di fuori del mondo della pallavolo) che hanno contribuito alla crescita e sviluppo del volley italiano.

Criteri di ammissibilità:

Per poter ambire al riconoscimento ed entrare all’interno del pantheon della pallavolo italiana, indipendentemente dalla categoria (ad eccezione dei dirigenti), è necessario soddisfare innanzitutto alcuni requisiti di ammissibilità:

  • non essere più in attività agonistica da almeno 5 anni;
  • per la categoria degli Allenatori: aver compiuto almeno il 65° anno di età e aver allenato una squadra nazionale e/o aver vinto uno scudetto con una squadra italiana;
  • per tutte le categorie di Atleti: aver indossato per almeno 100 volte la maglia azzurra;
  • per la categoria degli Arbitri: aver diretto gare nei Campionati Europei, Campionati Mondiali, Giochi Olimpici o Coppa del Mondo.

Procedura di votazione:

Il premio verrà conferito a seguito di una riunione della Commissione di Valutazione e Giudicatrice per nominare il vincitore di ogni categoria partendo dalla rosa di candidati meritevoli di essere votati. 

La lista dei premiati verrà diramata con un comunicato ufficiale da parte della Federazione.

Procedura di Premiazione:

Ogni anno, il premio verrà conferito in un’apposita Cerimonia di Premiazione organizzata ad hoc, alla presenza delle più importanti cariche istituzionali sportive e politiche e delle personalità più importanti del mondo della pallavolo italiana.

La Cerimonia di Premiazione verrà organizzata in una data selezionata in modo tale da non sovrapporsi con nessun evento pallavolistico in calendario, salvo diverse indicazioni da parte della FIPAV.

Commissione di Valutazione e Giudicatrice

Pietro Bruno Cattaneo - Presidente FIPAV
Stefano Michelini
Leandro De Sanctis
Gian Luca Pasini
Jacopo Volpi
Maurizio Nicita
Massimo Fabbricini
Adriano Torre
Leo Turrini
Lorenzo Dallari
Simonetta Martellini
Carlo Gobbi