Julio Velasco

Julio Velasco

9 Febbraio 1952

Inserito di diritto nella Hall Of Fame italiana in quanto già presente nell'International Volleyball Hall Of Fame

Julio Velasco è nato a La Plata (ARG) il 9 febbraio 1952. Ha iniziato la sua carriera da allenatore in Argentina nel Ferro Carril Oeste (1979-82). E’ arrivato in Italia nel 1983 per allenare la Latte Tre Valli Jesi in A2. Nel 1985 passa alla Panini Modena. Qui incontra, ancora giovani, alcuni dei giocatori che segneranno la storia del volley nel decennio seguente come Luca Cantagalli e Fabio Vullo che insieme a Franco Bertoli formeranno l'ossatura di una squadra capace di riportare lo scudetto a Modena e di vincerlo per quattro stagioni consecutive, dal 1985 al 1989. Nel 1989 è stato nominato CT della nazionale italiana maschile. Sulla panchina azzurra ha conquistato l’argento olimpico ad Atlanta nel 1996 contro l’Olanda, 3 ori europei, 2 titoli mondiali e 5 vittorie nella World League, oltre ad altri numerosi trofei. Nel 1997/98 Velasco è stato chiamato a guidare la Nazionale Femminile. Da una sua idea prende vita il Club Italia, una squadra formata dalle giovani più promettenti selezionate dalla FIPAV. Nel club cresceranno alcune tra le protagoniste della vittoria mondiale del 2002 e del recente argento del 2018 in Giappone.  Ha guidato poi le nazionali di Repubblica Ceca (2001-2003), Spagna (2008-11), Iran (2011-14) e Argentina (2014-18). Attualmente allena l’Azimut Leo Shoes Modena.